Perché le persone giocano d’azzardo?

La maggior parte dei giocatori perdere. Allora perché le persone scommettono i loro soldi guadagnati? Scopri un po’ la psicologia del gioco d’azzardo, perché la gente scommette soldi e le ragioni del gioco d’azzardo.

Ecco le principali motivazioni per cui il gioco d’azzardo è diventato così popolare.

 

La propensione al rischio

Una delle ragioni per cui si gioca al gioco d’azzardo è che la natura umana si sente eccitata quando prende i rischi e la sensazione positiva acquisita dal gioco d’azzardo non è diversa.

“I miei numeri verranno?”

“Vincerà la mia squadra?”

Poiché i giochi d’azzardo offrono ricompense variabili e inaspettate, le persone possono facilmente immaginare che il prossimo tentativo possa soddisfare le loro esigenze. “E se vincessi 10.000 euro domani?” è un esempio di un pensiero che potrebbe sembrare logico a una persona a causa del sistema di remunerazione variabile.

Il senso dell’anticipazione crea un’alta aspettativa, una scossa di adrenalina, una sensazione che molti di noi cercano quando cercano divertimento e intrattenimento. Una sensazione che alcune persone credono di non poter vivere senza.

 

Evasione dalla realtà

L’ambiente di gioco può fornire una fuga dalla vita quotidiana. Sia che sia l’ambiente di un casinò, un gioco d’azzardo rischioso o emozionante o anche unapiattaforma di scommesse online, per il tempo in cui partecipiamo siamo circondati da persone diverse, suoni e emozioni diversi, che stimolano e suscitano i nostri sensi.

I problemi finanziari difficilmente possono lasciare la mente di una persona ma, appena questa entra in un casinò, li lascia sulla porta. La mente subcosciente di una persona crede di entrare in un luogo dove tutti i suoi problemi finanziari possono essere risolti e per questo è un luogo perfetto per sfuggire a questi problemi.

 

Il fascino derivante dal gioco d’azzardo

I media e le agenzie pubblicitarie comprendono la psicologia del gioco e spesso ritraggono un’immagine elegante, sexy e alla moda del gioco d’azzardo. Nel film e nella TV vediamo personaggi che godono di una notte al casinò o un pomeriggio alle gare. C’è spesso un suggerimento di “società aristocratica” e l’idea di frequentare “un posto da vedere”.

 

L’aspetto sociale

Il gioco d’azzardo è accettato come parte della cultura di questo paese e come tale è ampiamente frequentato (con frequenza variabile) dalla maggioranza della popolazione. Alcuni giovani sono introdotti nel gioco d’azzardo imparando a giocare a carte con i loro genitori a casa, andando al bingo con gli amici un venerdì sera o incontrandosi dopo la scuola presso la sala da gioco.

L’atmosfera piacevole e rilassante del casinò è un ottimo posto per socializzare gli amici e la famiglia. Che si tratti del ristorante del casinò o del bar, le persone spesso visitano un casinò per socializzare, incontrare nuove persone e ritrovarsi con gli amici.

 

La prospettiva comune (sbagliata)

I motivi di cui sopra per il gioco d’azzardo sono tutti legati a questo: la maggior parte delle persone pensa al gioco d’azzardo come una proposta a basso rischio e ad alto rendimento. In realtà, è l’opposto: una situazione ad alto rischio e bassa resa. Le probabilità favoriscono sempre la casa. Nonostante questo, il pensiero e l’eccitazione di fare un jackpot da casinò sono spesso troppo seducenti – indipendentemente dalla probabilità.

 Molti giocatori d’azzardo credono che le persone possano diventare ricchi rapidamente o durante la notte. Mentre questo può avvenire in rarissime occasioni, la probabilità che ciò accada è estremamente bassa. I giocatori di scommesse vogliono una scorciatoia per diventare ricchi invece della strada più lunga e più salutare.

 

L’illusione del controllo

Anche se le attività di gioco sono spesso dirette solo per caso, molti giocatori d’azzardo erroneamente credono di avere una certa quantità di controllo sull’esito. Così, potrebbero lanciare i dadi prima di gettare o eseguire un altro rituale prima di un gioco, supponendo che tali azioni aumenteranno le loro possibilità di vincere. Poiché le persone hanno più probabilità di investire in un’attività quando credono di poter influenzare i risultati, l’illusione del controllo incoraggia i giocatori a persistere nei loro sforzi.

La probabilità funzionerà a favore del giocatore d’azzardo una volta ogni tanto, e se il successo arriva presto, l’illusione del controllo sarà ancor più ancorata. Se i giocatori d’azzardo partono con alcune vittorie, le loro stime sulla loro capacità di vincere le probabilità diventano ancora più gonfiate e portano spesso a una lunga serie di perdite